fbpx

Il pistacchio: “Functional Food”. Quello che non sapevi

Il pistacchio è una tipologia di frutta secca oleaginosa e, come indicato dal termine stesso della categoria a cui appartiene, contiene un’elevata quantità di grassi.

Ciò che lo rende prezioso per la salute è la composizione di questi grassi: gli acidi grassi più rappresentati sono l’acido oleico, componente principale dell’olio d’oliva, l’acido palmitico ed il linoleico (omega 6).

Grazie a questi e all’elevata presenza di molecole antiossidanti, fitosteroli e di fibre alimentari, il pistacchio risulta avere un ruolo importante nel contrastare e prevenire l’ipercolesterolemia e l’ipertrigliceridemia proteggendo dunque il sistema cardiocircolatorio da infarti, ictus e tutto ciò che appartiene alla categoria delle patologie cardiovascolari.

Inoltre è in grado di contrastare l’eccessivo innalzamento della glicemia: tutto questo si traduce in prevenzione del diabete mellito di tipo 2 e/o prevenzione le sue complicanze.

Altra componente altamente presente: il ferro. Basta pensare che 100g di pistacchi contengono 7,3 milligrammi di ferro (la carne di vitello ne contiene circa 1,3 milligrammi e la carne di cavallo 3,8 milligrammi per 100g).

Sfatiamo però un mito: l’organismo umano non è capace di utilizzare il
ferro presente nei pistacchi perché si trova in una forma chimica non affine alle nostre cellule.

E quindi è inutile? Assolutamente no!

Bisogna soltanto assumerli in concomitanza ad un cibo acido come lo yogurt o, non andando troppo lontano, l’arancia (prodotto di elevatissima qualità delle terre siciliane).

Sono anche abbondantemente presenti magnesio e fosforo, minerali utilissimi per la salute del cervello e per la prevenzione di patologie cronico-degenerative come l’Alzheimer.

Unica nota sulla quale porre attenzione è l’elevato apporto calorico di questo frutto. 100g di pistacchi contengono 608 Kcal.

Paracelso afferma che “è la dose che fa il veleno” per puntualizzare che se assunto in maniera equilibrata, con le giuste dosi, apporta un beneficio alla salute umana.

Il pistacchio viene prodotto un po’ in tutto il mondo, soprattutto in Iran, Turchia, Cina, Grecia ed in Italia.

Ma cosa davvero rende speciale il prodotto di Bronte? La composizione chimica del terreno nella quale viene coltivato fa si che acquisisca una migliore composizione in termini di molecole antiossidanti.

Ingredienti:

Pistacchio


Argomenti correlati:

design with by cfweb